• Maurizio Ferraris

    filosofo e accademico italiano

Acamedia: l’editoria accademica e i nuovi media

conferenza
L’accademia è anche (e per fortuna, altrimenti sarebbe una società segreta) un sistema mediatico, con le sue leggi, scritte e non scritte. L’editoria accademica degna di questo nome è quella che risponde correttamente e creativamente a quelle regole, e non soltanto al principio publish or perish, che significa anche pubblicare purchessia, che trasforma l’editore in uno stampatore e l’autore in un poeta della domenica.
DATA: 24 novembre
ORE: 14:00
HALL: library
Who's Maurizio Ferraris
Dal 1995 è professore ordinario di filosofia teoretica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia (dal 2012 "Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione") dell'Università degli Studi di Torino. Presso l'ateneo torinese dirige il LabOnt (Laboratorio di Ontologia dal 2018 Centro interdipartimentale di ontologia) di cui è stato Direttore dal 1999 al 2015 e di cui è Presidente dal 2016. È inoltre Vice-Rettore per la ricerca scientifica dello stesso ateneo. Ha studiato a Torino, Parigi (prendendo un diploma d'études approfondies con Jacques Derrida alla Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales), all'Università di Heidelberg e insegnato in importanti università europee. Dirige la Rivista di Estetica ed è nel comitato direttivo di Critique, del Círculo Hermenéutico editorial e di aut aut. Dal 1989 al 2010 ha collaborato al supplemento culturale de Il Sole 24 ORE; dal 2010 scrive per le pagine culturali de la Repubblica. È inoltre editorialista per la Neue Zürcher Zeitung. Dopo aver scritto e condotto Zettel - Filosofia in movimento per Rai Cultura, dal 2015 conduce Lo Stato dell'Arte su Rai 5, dedicato all'approfondimento di temi d'attualità, politica e cultura.